Pinterest: il social per artigiani creativi

Pinterest è un social network del tutto nuovo e dedicato interamente alla creatività, basato sulla condivisione di immagini, video e fotografie. Su Pinterest si possono creare le cosiddette “bacheche”, nelle quali inserire immagini e infografiche, aggiungendo delle descrizioni accattivanti per ogni “pin” creato. Gli utenti di Pinterest, chiamati pinners, interagiscono tra loro attraverso i commenti e il “re-pin” dei contenuti.

La crescita degli utenti su Pinterest tra il 2016-2018 – Statista Copyright

Nato nel 2010, Pinterest ha visto aumentare il numero di utenti negli anni in modo esponenziale, fino a raggiungere lo scorso anno i 322 milioni di utenti attivi mensili (+28% rispetto al 2018), la maggior parte dei quali al di fuori degli Stati Uniti. In Italia invece, Pinterest viene usato da 10 milioni di persone ogni mese, confermando le potenzialità di questa incredibile piattaforma. Secondo gli ultimi dati statistici, l’83% degli utenti settimanali effettuano un acquisto in base ai contenuti scoperti su Pinterest.

Paesi leader in base alla dimensione del pubblico su Pinterest a partire da ottobre 2020 – Statista Copyright

Moltissime persone usano questo social per trovare idee, curare le proprie passioni, individuare i trend del momento e ispirazione per acquisti futuri. Il visual content marketing, ovvero la strategia di marketing visivo ad alto impatto emotivo, dovrebbe essere alla base delle strategie usate dagli artigiani, o dai creatori di prodotti in generale, usando Pinterest come canale preferenziale. E’ degno di nota che il 64% degli utenti Pinterest globali sono donne di età compresa tra 25 e 54 anni. Queste donne sono i principali motori delle decisioni di acquisto nelle famiglie, rendendo particolarmente efficace le attività di marketing destinate a questo specifico pubblico.

Distribuzione degli utenti Pinterest per sesso in tutto il mondo a partire da ottobre 2020 – Statista Copyright

Tra le tre categorie più popolari su Pinterest, confermando il ruolo primario del social network nel marketing dei creativi, vi sono Cibo e bevande, fai-da-te e artigianato e decorazioni per la casa. Ricerca visiva e shopping infatti rappresentano una combinazione sempre più vincente. Il 97% delle ricerche su Pinterest è senza brand, a dimostrazione che gli utenti hanno una mentalità aperta e guardano oltre i marchi che già conoscono.

Le categorie più popolari su Pinterest

Pinterest nell’ultimo periodo infatti ha superato alcune piattaforme come Snapchat, aggiudicandosi il terzo posto sul podio dietro Instagram e Facebook. Si è evidenziata, in modo sempre più predominante, l’importanza dei contenuti visuali nei primi step di attrazione, coinvolgimento e conversione degli utenti, e con Pinterest tutto questo è possibile.

Se vuoi approfondire questo social network e collaborare con noi, scrivici o chiamaci direttamente qui.

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *