Telegram: un’app messaggistica alternativa

Telegram è un’app di messaggistica simile a Whatsapp, basata su cloud che consente agli utenti di inviare messaggi multimediali ed effettuare chiamate vocali e video. Fondata da Nikolai e Pavel Durov nel 2013, ideatori e fondatori della famosa piattaforma di social media russa VKontakte, l’app Telegram è stata creata con l’obbiettivo di sfidare il primato di Whatsapp, il più grande competitor nel mondo dell’Instant Messagging. Dalle ultime statistiche dell’aprile 2020, Telegram ha segnalato 1,5 milioni di nuovi utenti giornalieri, raggiungendo i 400 milioni di utenti mensili attivi, rispetto ai 300 milioni del 2019.

Indice di crescita MAU di Telegram – Statista

Nel 2020, Telegram è stata l’applicazione social più scaricata in oltre 20 Paesi, e molte persone in tutto il mondo stanno passando a Telegram ad un ritmo sempre più veloce: secondo le previsioni della piattaforma di trading Monfex, l’app russa arriverà ad avere un miliardo di utenti attivi mensili nel 2022. Tra i mercati globali dove Telegram è stato più popolare nel 2019 vi erano quelli di Etiopia, Iran e Uzbekistan, grazie alla privacy e alla libertà consentita, ma anche Brasile, Hong Kong e Corea del Sud. Nel secondo trimestre del 2020 in Europa, Telegram si è classificata al settimo posto per download con 19 milioni di download totali: un tasso di crescita davvero sorprendente.

I social media più utilizzati nel 2020 – Hootsuite

Stando alle statistiche aggiornate al 2020, 13 milioni di italiani in tutto hanno scaricato Telegram e, dato ancor più importante, l’utilizzo si attesta intorno alle 8 ore mensili. Inoltre, a causa del recente aggiornamento dei termini d’uso e privacy di Whatsapp (in data 8 Gennaio 2021), vi è stata una massiccia iscrizione da record su Telegram di oltre 25 milioni di nuovi iscritti in sole 72 ore.

A metà tra una chat di messaggistica istantanea ed un’e-mail, Telegram offre maggior sicurezza in termini di privacy ai propri utenti, attraverso il salvataggio automatico delle conversazioni su un Cloud Telegram criptato, la possibilità di modificare e cancellare definitivamente i messaggi anche dopo due giorni dal loro invio e di usare le cosiddette “chat segrete”, ossia delle chat che utilizzano una cifratura end-to-end. Le chat segrete utilizzano lo scambio di chiavi Diffie-Hellman e permettono di impostare un “timer di autodistruzione”, ossia un determinato intervallo di tempo trascorso il quale un messaggio, dopo che è stato visualizzato dal destinatario, viene cancellato.

Crittografia end to end – NordVPN

Il punto di forza caratteristico di Telegram è la creazione di canali (pubblici e privati) senza limiti di iscritti e definiti da una comunicazione “Top-Down”, ovvero non c’è la possibilità di dialogare e commentare, a differenza dei gruppi. Questa funzionalità rende Telegram simile ad un canale di comunicazione di massa o ad un servizio gratuito per l’invio di newsletter senza alcun limite. In aggiunta, si posso creare dei Bot, piccoli programmi automatici da aggiungere ai gruppi o ai canali di Telegram con diverse funzioni, al fine di facilitare la gestione degli stessi.
Grazie a questi servizi gratuiti, Telegram è nel complesso un’app di messaggistica più efficace rispetto ai suoi competitor (in particolare Whatsapp), libera dall’ecosistema Facebook e gratuita.
Telegram può diventare uno strumento molto utile non solo per le comunicazione interne aziendali o private, ma soprattutto per le strategie di marketing delle PMI, artigiani ed imprenditori con la diffusione dei propri prodotti e iniziative.

Se desideri prenotare una consulenza con noi per approfondire le potenzialità di Telegram per la tua attività, contattaci qui.

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *